Non ho mai sperato che tu esistessi..


Streghe connesse:
Arnesi
La Magione
Incanti moderni
Streghe noi siamo
Vivere la Wicca
Ringraziamenti
Contatti
Morgana
Homepage

Arnesi
Book of Shadows
Candele
Cristalli
Erbolario
Faidate
Incensi
Legni
Oli essenziali
Pentacolo
Pochi soldini?
Rimedi della nonna
Riutilizzare
 



L’Azzurrite

Storia ed usi magici

La pietra azzurrite, deve il suo termine dalla parola persiana "lazhward", una zona conosciuta per i suoi giacimenti di un'altra pietra blu, il lapislazzuli. Attraverso l'arabo la parola divenne in latino "lazurium" poi " azurium", dandoci poi definitivamente la nostra "azzurro". Spesso viene trovata in associazione con la malachite, è nota fin dai tempi antichi, ed è stata menzionata anche da Plinio il Vecchio nella sua "Storia Naturale", e gli antichi Greci e Romani utilizzavano la azzurrite per scopi medicinali e come colore per pittura ed abiti. I Maya hanno la hanno usata come pietra sacra di comunicazione e come via mistica ed iniziatica.
E’ un cristallo che riesce ad espande i limiti della sfera cosciente, promuovendo una sana rivalutazione delle proprie capacità e talenti nascosti.
Inoltre può aiutare a unire il subconscio con la mente cosciente ampliando i limiti della nostra mente.
E’ una pietra ideale da tenere quando si inizia a meditare.
Ha la proprietà di alleviare le preoccupazioni, fobie, e fastidiosi pensieri negativi ricorrenti, portando la nostra attenzione a riconoscere le aree di maggiore bisogno.
Infonde logica intellettuale con amore, promuovendo compassione per se stessi e gli altri. Può aiutare a stimolare la tiroide, la pulizia della pelle, la milza, e corpi eterici.
Ottima pietra per aiutare a controllare e dirigere il flusso di energia e portare la giusta quantità di essa a qualsiasi situazione.
Rappresenta il desiderio di conoscenza. Accresce il desiderio di fare le proprie esperienze. Fa anche emergere esperienze dimenticate, permettendoci di affrontarle coscientemente e di superarle. Stimola lo spirito critico e facilita l'espressione del proprio pensiero; induce a riflettere anche su quelle cose che in genere si danno per scontate. Favorisce l'apertura del terzo occhio. Ottimo talismano per coloro che hanno difficoltà di comunicazione e d'espressione, perché predispone ai rapporti sociali e favorisce la capacità verbale.
E' la pietra del riposo, del momento in cui si possono e si devono lasciare i pensieri pratici per ritrovarsi nell'intimità dei nostri segreti. Mettete l'azzurrite sotto il cuscino se volete sogni profetici.Tenetela in mano o addosso quando volete indovinare il futuro.

Cure a aiuti sul piano fisico

La sua efficacia è rilevabile da chi soffre d'artrite, reumatismi, scoliosi e osteoporosi. Attivando l'assimilazione di rame, magnesio, fosforo, zinco e calcio aiuta un più veloce ristabilimento dopo fratture ossee.
Consigliata nei dolori alle vertebre cervicali.
Aiuta il corpo ad utilizzare l'ossigeno; rinforza il sangue.

Luciana Grillini