L'alba è un tramonto potenziale.


Streghe connesse:
Arnesi
La Magione
Incanti moderni
Streghe noi siamo
Vivere la Wicca
Ringraziamenti
Contatti
Morgana
Homepage

Arnesi
Book of Shadows
Candele
Cristalli
Erbolario
Faidate
Incensi
Legni
Oli essenziali
Pentacolo
Pochi soldini?
Rimedi della nonna
Riutilizzare
 


Impieghi
Per uso interno: con foglie e gemme si possono fare infusi e tinture; con la corteccia dei decotti; la linfa ha un alto contenuto zuccherino e viene usata, tra l’altro, previa fermentazione, per fare la "birra di betulla".

Per uso esterno: l’infuso si utilizza per la pulizia di pelli grasse; un buon tonico si ha anche dal decotto ottenuto con la corteccia. La tintura serve ad irrobustire i capelli.


Infuso di betulla
Gli infusi di foglie di Betulla hanno la proprietà di aumentare la fluidità della bile e diminuire il tasso di colesterolo nel sangue, nonché di combattere gotta e renella, oltre alla cistite e reumatismi.

E' un vero e proprio depuratore universale che agisce delicatamente e senza avere controindicazioni.

La dose è di 40 grammi di foglie per un litro di acqua bollente. Dopo 10 minuti di infusione si filtra e quando la temperatura dell'acqua
si avvicina a quella di bevibilità (circa 40 gradi), aggiungere un pizzico di bicarbonato di soda perché questa sostanza solubilizza le sostanze resinose presenti nelle foglie di betulla e ne aumenta gli effetti.


Malattie

E' indicata in caso di:
Calcolosi renale, colesterolo.
Edemi, ritenzione idrica.
Cellulite.
Riduce i noduli fibrosi (mastopatie fibrocistiche).
Iperazotemia.
Ipertensione.
Gotta e quindi uricemia elevata.
Acne lieve, in quanto elimina le scorie.
Gambe pesanti.
Dipendenza dal fumo.
Urine scure, in quanto le chiarifica.
Cistiti.
Azione disinfettante, infezioni batteriche delle vie urinarie e renali

Proprietà magiche
Per lungo tempo associati alla fertilità e alle capacità magiche di guarigione, i ramoscelli di betulla erano usati per donare fertilità al bestiame e ai nuovi sposini, e le culle dei bambini erano costruite con questo legno. La betulla è uno dei pochi alberi che, coltivati su suoli aridi è capace di far nascere intere foreste. I criminali erano un tempo fustigati con verghe di betulla per scacciare le influenze malvagie in loro, per essere purificati per il nuovo anno. La betulla è associata a Thor, probabilmente per l’identificazione del suo ruolo come dio agricolo e della fertilità.

La betulla è un albero incredibilmente utile: quasi ogni parte di esso è commestibile, e la sua linfa era un importante fonte di zucchero per i Nativi Americani e per i primi colonizzatori. La corteccia interna provvede come un alleviatore di dolore e le foglie sono usate per recare sollievo alle artriti. La sua corteccia era usata per qualunque cosa, dalla carta alle canoe a bacello, anche i manici delle asce erano prodotti con il suo legno. La betulla è molto utile in riti di fertilità e di guarigione.