..che il destino ci trovi sempre forti e degni..


Streghe connesse:
Arnesi
La Magione
Incanti moderni
Streghe noi siamo
Vivere la Wicca
Ringraziamenti
Contatti
Morgana
Homepage

Arnesi
Book of Shadows
Candele
Cristalli
Erbolario
Faidate
Incensi
Legni
Oli essenziali
Pentacolo
Pochi soldini?
Rimedi della nonna
Riutilizzare
 



Chiodo di Garofano (Syzygium aromaticum, caryomphyllus aromaticus)

Genere Maschile
Pianeta Giove
Elemento Fuoco
Poteri Protezione, esorcismi, amore, denaro

Usi Magici
Bruciato come incenso attira le ricchezze, scaccia le forze negative e ostili, produce virbrazioni spirituali e purifica l'aria.
Viene bruciato anche per interrompere i pettegolezzi su una persona.
Portato addosso attira persone del sesso opposto e dona benessere a chi ne è privo.
Inoltre indossarlo in un amuleto o in un incanto per allontanare la negatività e per allontanare ogni malelingua. Il chiodo di garofano cucito con filo rosso può essere indossato come talismano.

Tratto dall'Enciclopedia delle Erbe Magiche di S. Cunningham

Usi Medici
E' un antisettico leggero per il maldidenti o può essere preso come infuso per raffreddori, per la nausea e per fermare il vomito. E' antibatterico, antisettico e analgesico


** Incenso Guarigione **

1 parte chiodi di garofano
1 parte cannella
1 /4 parte mirra
1/8 parte patchouli o olio di patchouli.

Aiuta nei processi di guarigione


Infuso digestivo

Lasciate in infusione nell'acqua bollente due sacchetti di camomilla e chiodi di garofano per dieci minuti. Eliminate i sacchetti, aggiungete succo di limone e di arancia e fate bollire. Togliete dal fuoco, aggiungete del miele e quindi togliete i chiodi di garofano. Guarnite con fette d'arancia e bevetelo caldo.


Morgana