Qua dove il sole è uno straniero..


Streghe connesse:
Arnesi
La Magione
Incanti moderni
Streghe noi siamo
Vivere la Wicca
Ringraziamenti
Contatti
Morgana
Homepage

Arnesi
Book of Shadows
Candele
Cristalli
Erbolario
Faidate
Incensi
Legni
Oli essenziali
Pentacolo
Pochi soldini?
Rimedi della nonna
Riutilizzare
 


L'Incensiere

L'incensiere è un piccolo piattino, scodella o contenitore usato per bruciare erbe, polveri e altre sostanze. Il fumo che fuoriesce dall'incensiere (può essere anche di forma sferica con piccoli buchetti) serve per purificare gli ambienti in cui il praticante vuole realizzare il suo rituale. E' ovviamente legato all'elemento dell'aria. Oltre a purificare con le giuste erbe serve anche a bandire energie indesiderate e a favorire alterati stati di coscienza, senza contare che il profumo gradevole aiuta anche a favorire la concentrazione e quindi la meditazione. L'incensiere è solitamente riempito per metà con del sale o della sabbia per assorbire il calore delle pasticche di carbone che vengono adagiate all'interno su cui vengono poggiate a loro volta le misture di erbe.Qualsiasi forma di incenso (bastoncini, coni , polveri) va bene. Il mio è di metallo con delle catenine, chiuso e ha dei forellini a forma di stelle per far fuoriuscire le fumate di erbe.



La Scopa

La scopa è sempre stata usata nel corso dei secoli come potentissimo simbolo di fertilità e prosperità. Nei tempi in cui il raccolto era fondamentale per il benessere dei popoli, le streghe erano solite ballare durante le festività attorno alla loro scopa e saltare più in alto che potevano attorno ad essa e sopra di essa. Si diceva che più alto fosse stato il salto, più alto sarebbe cresciuto il grano.
Con lo stesso simbolismo viene utilizzata nei rituali moderni per propiziare un evento o una nascita. Il salto della scopa è anche una delle celebrazioni in uno sposalizio pagano. In un utilizzo più casalingo, la scopa viene usata per spazzare lo spazio sacro dalle negatività ma senza che le setole tocchino il pavimento.
Connessa all'elemento dell'acqua, la scopa viene anche usata come simbolo di protezione mettendola davanti all'ingresso o ad una finestra o ancora sotto il letto.



La Corda


Ognuno dovrebbe avere il suo set di 3 corde, una bianca, una rossa e una blu ma perchè negare l'utilizzo di tutti gli altri colori e i loro simbolismi? A Samhain si è soliti intrecciare le corde di svariati colori per propiziare gli eventi e questa corda intrecciata che viene prodotta viene chiamata proprio la corda della strega.
Ecco la simbologia di alcuni colori:


Bianco - purezza, innocenza

Nero - restrizione,limitazione, legame

Giallo o Oro - il sole, energia solare, il Dio, l'aria

Argento - la luna ,la Dea in inverno

Rosso - vita, fuoco, guarigione

Arancio - intelletto, viaggio, comunicazione

Verde - terra, la dea in estate, emozione, istinto, fortuna

Blu - giustizia, cooperazione, la pace, acqua

Viola - lealtà, piano astrale, energia spirituale

Marrone - la terra, la stabilità

Morgana