Tutte le tue tenere, selvagge promesse, erano parole, uccelli in volo..


Streghe connesse:
Arnesi
La Magione
Incanti moderni
Streghe noi siamo
Vivere la Wicca
Ringraziamenti
Contatti
Morgana
Homepage

Arnesi
Book of Shadows
Candele
Cristalli
Erbolario
Faidate
Incensi
Legni
Oli essenziali
Pentacolo
Pochi soldini?
Rimedi della nonna
Riutilizzare
 



Olio Essenziale di Gelsomino
(Jasminum grandiflorum e Jasminum Sambac)
essenza pura

Elemento: acqua
Pianeta: luna
Influenze magiche: amore, pace, denaro, sogni profetici.


L’olio di Gelsomino, più di ogni altro, ci dimostra l'unione degli
opposti apparenti. Conosciuto da migliaia di anni come un potente
afrodisiaco, il Gelsomino è un aiuto altrettanto potente per lo sviluppo spirituale.
Quando Scott Cunningham scrive: "Se usato con la visualizzazione adatta può portare alla più alta consapevolezza spirituale", egli arriva adire quello che ho ribadito più volte: che il pensiero o l'intenzione di chi usa un olio sono determinanti per svilupparne le energie spirituali.
Egli classifica l'olio di Gelsomino come un olio Yin, mentre Robert Tisserand lo considera Yang - un'altra prova della natura apparentemente paradossale del Gelsomino.

La mia personale conclusione (basata sull'intuizione, sulla meditazione
e sulla ricerca radiostesica) è che nessuna delle due teorie è esatta -
o meglio, lo sono tutte e due.

Il Gelsomino porta in se la forza e il dinamismo caldo che noi associamo all'energia Yang insieme alla sottile vacuità dello Yin. E spesso, contemplando la pianta viva, ne abbiamo la certezza.
I fiori delicati e quasi eterei sbocciano su una pianta di grande forza e vigore.
I fiori bianco panna danno un olio di colore marroncino scuro
e dall'aroma molto forte - senza dubbio con una profonda Nota di Base.
Ma forse, il fatto più strabiliante è che il Gelsomino, a differenza di tutte le altre piante di mia conoscenza, è sotto la protezione di due Deva di entità maschile e femminile.
Questo può fornire un'indicazione per le sue più importanti applicazioni in Aromaterapia Sottile, la spiritualizzazione della sessualità.

Il Gelsomino ci aiuta a capire che non esiste divisione tra amore fisico e divino. L’olio di Rosa e quello di Neroli hanno altri toni per darci lo stesso messaggio - ed è interessante vedere come tutti e tre vengono associati anche nell'aroma terapia convenzionale - ma dei tre, il messaggio che ci invia il Gelsomino è il più diretto. Lo definiscono bene le parole di Marcel Lavabre: "Ha il potere di trascendere l'amore fisico".

Si ritiene che il Gelsomino possa sviluppare il senso artistico. Per qualcuno, questo può essere connesso con la propria creatività, per altri con una risposta maggiore alla bellezza visiva, alla musica, ecc.
Ha in comune con la Rosa il fatto di essere un aroma privilegiato dagli angeli.

Azione:
Adatto contro paure, depressione, frigidità (influisce sullo stato
ormonale femminile) , impotenza, problemi di pelle come eczemi e
dermatiti e dolori al bacino in gravidanza: è galattogeno ed
emmenagogo. In Cina e in India da sempre si conosce la sua azione
erotizzante e sensuale.

Il suo profumo purifica le atmosfere pesanti, sveglia lo spirito vitale, allevia e stimola la fantasia e la voglia di avventura.
NB: da non assumere per via orale.

Il gelsomino dai fiori bianchi profumatissimi in Oriente veniva largamente impiegato nelle cerimonie religiose, in India era sacro a Visnù e, per la sua fragranza, veniva utilizzato per bagni rilassanti e per produrre oli profumati con cui cospargere il corpo e i capelli.
Come per tutte le piante a fiori bianchi, in particolare il ciliegio, il tiglio, il biancospino e l'arancio, veniva utilizzato nell'albuterapia ( dal latino albus, bianco ), cioè nella terapia del massaggio con i fiori bianchi per ottenere un effetto rilassante sul sistema nervoso.

Le antiche medicine consigliavano di accarezzare fiori bianchi o di appoggiarli alla testa per infondere nuove energie e per eliminare la stanchezza. Attualmente è stato dimostrato che tutti i fiori bianchi hanno un effetto benefico sul sistema nervoso e aiutano a neutralizzare lo stress: nei giardini delle cliniche per disturbi nervosi si tende a far crescere alberi o piante a fiori bianchi, proprio per il loro
effetto calmante e distensivo.

Nel corpo umano ogni organo ha una specifica corrispondenza con un pianeta, che ne rappresenta, simbolicamente, la funzione che lo informa. Il cervello e il sistema riproduttivo vengono tradizionalmente considerati sotto il dominio della Luna. Il gelsomino, pianta lunare, esplica la sua azione proprio a carico del sistema nervoso e dell'apparato genitale.
L'essenza è efficace in caso di disturbi psicosomatici e di natura emozionale, è utile negli stati depressivi, migliora il tono dell'umore,
attuando una sorta di "alchimia psichica": rende più fermo il carattere, orienta e
rafforza la volontà, aiuta a superare l'inerzia e l'apatia.
Il questi casi è consigliabile usarla nel bagno, o come fragranza al posto del profumo personale, da applicare sulla pelle delle tempie o dei polsi, con un leggero massaggio.
Oltre il sistema nervoso, l'altro grande polo di azione del gelsomino è la sfera sessualee genitale: a livello organico agisce sull'utero in caso di dolori mestruali, facilita le mestruazioni, pertanto è consigliabile in caso di flusso scarso, mentre va evitato in
presenza di flusso abbondante. Favorisce il travaglio del parto e stimola la montata lattea.
Agisce anche sugli organi genitali maschili in caso di infiammazione. Sul piano sessuale è considerata un'essenza afrodisiaca, indicata in caso di disturbi del desiderio, frigidità, impotenza su base psicologica, perché distende e scioglie le tensioni e al tempo stesso
stimola la circolazione e aumenta l'afflusso di sangue.
Per queste indicazioni usarla per massaggi a livello lombare e addominale e per bagni .
E una pianta che riscalda nelle malattie da raffreddamento e seda la tosse, ma in questi casi possono essere indicate altre essenze meno costose del gelsomino.
Invece è un prezioso ausilio per la cura profonda della pelle, potendo arricchire con qualche goccia creme di bellezza per il viso e per il corpo, a cui dona, oltre all ' intenso profumo, una benefica azione rivitalizzante, distensiva, antirughe e antiarrossamento.
E un'essenza molto concentrata (tra l'altro è anche un ingrediente fondamentale dei profumi più pregiati, viene anche chiamato "il re dei profumi".) ed è efficace a dosi molto piccole; pur non essendo tossica, a dosi elevate non corrisponde un aumento della sua azione, bensì una diminuzione.