Se finisse adesso io chiederei che mi crollasse addosso.


Streghe connesse:
Arnesi
La Magione
Incanti moderni
Streghe noi siamo
Vivere la Wicca
Ringraziamenti
Contatti
Morgana
Homepage

Arnesi
Book of Shadows
Candele
Cristalli
Erbolario
Faidate
Incensi
Legni
Oli essenziali
Pentacolo
Pochi soldini?
Rimedi della nonna
Riutilizzare
 



Iperico (Hypericum perforatum)

Pianta solare presente in Europa allo stato selvatico, ha fiori giallo vivo e viene anche coltivata come pianta ornamentale e medicinale. E' anche chiamato Rosa di Saron, Millebuchi, Barba di Aronne e più comunemente Erba di San Giovanni, perché fiorisce alla fine di Giugno. E' un cespuglio perenne dal fusto rossastro e cresce nei campi incolti, in aree molto grandi e soleggiate e nel sottobosco fino a 1600 metri di altitudine. Il nome Perforatum gli viene attribuito perché le sue foglie hanno delle ghiandole oleose che sembrano tanti puntini. Della pianta si usano foglie e fiori, sia freschi che secchi.

Genere: Maschile
Pianeta: Sole
Elemento: Fuoco
Poteri: Allontana i demoni, protegge dal malocchio, neutralizza gli spiriti maligni, disperde ossessioni e manie.

Usi medicinali
E' digestivo, cura malattie della pelle, disturbi respiratori, reumatismi, distorsioni, dolori ed irregolarità mestruali, ansia, malattie della pelle. La polvere dei fiori col miele è utile per combattere il catarro, le infezioni delle alte e basse vie respiratorie, l'asma. Mentre l'infuso cura il mal di stomaco, la digestione pesante, la diarrea, i disturbi mestruali e l'agitazione. Le compresse di olio rosso curano piaghe, cicatrici, acne, ulcere, scottature e gli eritemi. L'olio da massaggi cura il dolore e l'infiammazione dovuti a contusioni, distorsioni e reumatismi. L'iperico può causare irritazioni e depigmentazioni, quindi non esporsi al Sole dopo averlo assunto.

Usi magici
Si può usare in incenso per scacciare qualsiasi tipo di negatività e come protezione dagli influssi negativi, mettendone un rametto in un sacchetto giallo e portato addosso o in borsa. L'olio di iperico messo alle tempie, ai lati del naso e alla base del collo, protegge e scaccia da energie nefaste contemporaneamente. Perché attivi i propri poteri magici, deve prendere la rugiada di San Giovanni.

Raccolta Iperico

A cura di Manuela SoundMaker