Calerà la fine in questo cinema senza schermo..


Streghe connesse:
Arnesi
La Magione
Incanti moderni
Streghe noi siamo
Vivere la Wicca
Ringraziamenti
Contatti
Morgana
Homepage

Arnesi
Book of Shadows
Candele
Cristalli
Erbolario
Faidate
Incensi
Legni
Oli essenziali
Pentacolo
Pochi soldini?
Rimedi della nonna
Riutilizzare
 



Olio Essenziale di mirra

Elemento: acqua

Pianeta: saturno

Chakra: I chakra, muladara chakra, chakra di base

Influenze magiche: spiritualità, meditazione, salute

Cure "spirituali": rafforza la spiritualità, favorisce la meditazione. La Mirra è uno delle resine più conosciute insieme al suo più stretto parente, l'incenso, e la sua conoscenza risale almeno a 4000 anni fa.
Entrambi erano molto apprezzati nel mondo antico per le proprietà medicinali e per il loro significato religioso. Si pensa che la Mirra rinforzi e raffermi la spiritualità.
La Mirra ha un colore rosso-marrone cupo, ha un effetto eccitante e stimolante sul corpo fisico, e può essere usata per rinforzare il Chakra della Base se necessario.


Uso Magico: sia nei diffusori di aromi che inalandola direttamente. Inalare la fragranza dell’olio essenziale o della resina in grani (oleogommosa) per risvegliare la consapevolezza della realtà spirituale dietro l’esistenza quotidiana. Questo è uno strumento eccellente da prima o durante i rituali religiosi. La risultante apertura della
consapevolezza calma anche l’apprensione e placa le insicurezze sul futuro.
Allo stesso modo odorare la mirra prima di una meditazione serve a raggiungere uno stato d’animo adatto.
La Mirra è particolarmente adatta a chi si sente "bloccato" emotivamente o spiritualmente e vuole fare un passo avanti nella vita.
In caso di problemi di salute può essere utile inalare il ricco aroma amaroglolo visualizzando una guarigione veloce del corpo fisico.
L’olio essenziale è migliore per l’aromaterapia magica perché rilascia un’aroma più intenso della resina oleogommosa essiccata.


N.B: non va usata durante la gravidanza.