I ricordi che abbiamo gli uni degli altri non coincidono.


Streghe connesse:
Arnesi
La Magione
Incanti moderni
Streghe noi siamo
Vivere la Wicca
Ringraziamenti
Contatti
Morgana
Homepage

Agenda della Mela
Antro
Arte e Grafica
Banners
Blog
Corriere della Mela
Facebook
Gifts
Guestbook New
Jingle
Links
Mappa Magica
Morgana
Perchè la mela?
 




Ho qui raccolto delle informazioni generali sulla mela, piccole curiosità, per non perdere nulla del prezioso e nascosto mondo del magico frutto vermiglio.



Proverbi

* La Mela non cade lontano dall’albero *
El fruto casca poco lontan de l’alboro (Venezia Giulia)
El pero no casca lontan de l’albero (Istria)
El pom el casca poch lontan da l’àrbor (Trentino)

* Una mela al giorno toglie il medico di torno *
Doje mele ‘o juorno levano ‘o miedeco ‘a tuorno (Campania)



Modi di dire

* Dare le mele *
Percuotere, picchiare, prendere a colpi di bastone, che in passato era spesso fatto di legno di melo. In senso figurato, avere il sopravvento su qualcuno, piegarlo alla propria volontà con l’uso della forza.

* Non sapere neanche di mele secche *
Non avere alcun sapore, proprio come le mele secche. In senso figurato, si usa per qualcosa che lascia del tutto indifferenti.

* Piantare un melo *
Cadere battendo il sedere per terra, detto soprattutto ai bambini, con allusione alle "mele" nel senso di natiche.

* New York é detta "la grande mela" *
Questo termine apparve per la prima volta negli anni '20 quando fu usato dallo scrittore John Fitzgerald che seguiva le corse dei cavalli. Gli stallieri di un ippodromo di New Orleans chiamavano un viaggio all'ippodromo di New York per qualsiasi puro sangue di talento, "la grande mela", o la grande ricompensa.


Canzoni

Perchè non sei una mela
di Battisti-Mogol, 1980

Perché non sei una mela
con la buccia tutta lucida e croccante?
Io ti vorrei una mela,
vera, semplice, spontanea, rilassante.
E non un orologio dal meccanismo sofisticato, complicato, incomprensibile.
Non generale, tattico, romantico crudele né schiava umile né santa con candele.
Io ti vorrei una mela,
bella liscia senza spine luccicante.
Perché non sei una mela
naturalmente forte viva, indipendente?
Non una mosca che si avvicina
e quando fai per prenderla s'allontana.
Non una formula chimica
eccitante di gelosia
più frasi come
Perché non sei una sfera,
rotondamente logica affascinante?
Perché non sei una sfera, dove guardare
il mio futuro sorridente?
Certo sospetti un imbroglio!
Perciò non sei come voglio!
Che sia così forse meglio?
E chi lo sa?
Chi lo sa?
Comunque io ti vorrei una mela.


Perchè non sei una mela
di Francesco De Gregori

Mi metto in tasca
una piccola mela ...
Mi metto in tasca
una piccola mela ...

Ti portassero in piazza
con chiodi e catene
se davvero non sei sincera.

La figlia del dottore
è una maestrina ...
La figlia del dottore
è una maestrina ...
e conosce a memoria
tutti i libri di Omero
li ripassa tre volte la mattina.

Mi metto in tasca
un piccolo fiore ...
Mi metto in tasca
un piccolo fiore ...

Ti legassero stretta
alla quercia più vecchia
se davvero non vuoi il mio cuore.

La figlia del dottore
sa cantare ...
La figlia del dottore
sa cantare ...
E mi piace poi tanto
quel suo modo di fare
forse un giorno faremo l'amore!