Vaga inquietudine, angoscia, oppressione, la sensazione di un mondo sconosciuto.


Streghe connesse:
Arnesi
La Magione
Incanti moderni
Streghe noi siamo
Vivere la Wicca
Ringraziamenti
Contatti
Morgana
Homepage

Agenda della Mela
Antro
Arte e Grafica
Banners
Blog
Corriere della Mela
Facebook
Gifts
Guestbook New
Jingle
Links
Mappa Magica
Morgana
Perchè la mela?
 




Pancarré e mele

6 mele
burro
cannella
cardamomo in polvere
50 gr. di marmellata di albicocche
50 gr. di zucchero
pancarré

Sbucciate le mele e fatele cuocere con cardamomo, burro, cannella e zucchero.
Aggiungete la marmellata. Fate sciogliere il burro e passatevi le fette di pancarré.
Foderate fondo e pareti di uno stampo da forno con il pane. Al centro mettete il composto di mele, coprite con il rimanente pancarré e fate cuocere in forno per 35
minuti circa.

( Creata da Ermel )


Mele in crosta

225g. di pasta sfoglia surgelata
4 mele golden
zucchero
125g. di more
un uovo
4 chiodi di garofano
farina
burro
Facoltativa: panna fresca.

Scongelate la pasta e dividetela in 4 porzioni uguali, stendetela ì su un piano infarinato formando 4 sfoglie quadrate di 20cm. circa ì di lato. Sbucciate le mele mantenendole intere ed eliminando ì l'apposito utensile. Riempite la cavita delle mele con un ì cucchiaio di zucchero e con le more. Trasferite le mele sulle ì sfoglie, disponendole al centro di ogni quadrato. Tagliate 2 ì triangolini di sfoglia da ogni quadrato e teneteli da parte. Dopodiché spennellate la pasta ai bordi con un pò di acqua ì fredda, quindi richiudetela attorno alle mele comprimendo bene i ì bordi per farli aderire. Disponete le sfogliatine sulla placca ì del forno imburrata con la parte sigillata rivolta verso il basso Praticate un piccolo foro in cima per permettere al vapore di ì fuoriuscire. Ritagliate 8 foglioline nei triangoli di pasta ì tenuti da parte precedentemente, spennellatele con un pò di uovo ì sbattuto e disponetele sulle sfogliatine intorno ai fori: poi guarnite ogni sfogliatina con un chiodo di garofano che imiti il ì picciolo. Spennellate la pasta con l'uovo sbattuto rimasto e ì spolverizzatela con un pò di zucchero. Riscaldate il forno a 220° mettete la teglia sul ripiano centrale del forno e cuocete le ì mele per 15 minuti; abbassate quindi la temperatura a 180°e ì continuate la cottura ancora per 30 minuti. Le mele in crosta ì possono essere servite sia calde che fredde. Potete accompagnarle ì anche con della panna fresca leggermente montata e zuccherata.


Dolcetti di mele

Farina 250 g
Margarina 150 g
Zucchero 150 g
Lievito 1 cucchiaio e mezzo
Uova 2
Mele golden 2
Uvetta sultanina q.b.
Rhum q.b.

Preparate la pasta: amalgamate le uova con lo zucchero e la margarina ammorbidita, quindi aggiungete la farina e per ultimo il lievito.Mettete l'impasto a riposare nel frigo per 30 min.
Nel frattempo mettete l'uvetta a rinvenire nel rhum, tagliate le mele a pezzetti e fatele cuocere in un pentolino con l'uvetta fino ad ottenere una purè.
Riscaldate il forno a 180°, stendete la pasta in una sfoglia sottile e ritagliate con un bicchiere dei cerchi: mettete al centro un cucchiaino di purè di mele, richiudete a metà formando un raviolone.
Mettete i dolcetti sulla placca da forno ricoperta di carta da forno e fate cuocere 20 min o comunque fino a quando non saranno dorati.


Dolci mele innevate

Mele rosse
Zucchero
Cannella
Pinoli
Panna Montata

Lavate bene le mele senza sbucciarle. Levate il cappelletto superiore e scavatele tenendo la polpa da parte. Togliete tutte le parti dure e i semini.
Riempite le mele con la polpa che avete conservato, i pinoli, un cucchiaino di zucchero (2 se siete molto dolci) e abbondante cannella. Chiudete ogni singola mela in un foglio di carta stagnola, facendo attenzione che siano tutte chiuse bene. Riponetele in una teglia e infornatele per 30/40 minuti in forno già caldo a 180°.
Quando le mele sono morbide toglietele dal forno e dalla carta stagnola (attenzione scotta!!!). Servitele in coppette o piattini da dolce completamente ricoperte di panna montata. Date una spolveratina di cannella come tocco finale.

( Creato da Morrigan )


Mele ripiene

3 mele rosse piuttosto grandi e sode
3 cucchiai di miele
3 cucchiai di rhum
circa 300ml d'acqua
cannella in polvere
qualche noce

Tagliate a metà due mele, togliete il torsolo e con uno scavino togliete tutta la polpa, lasciandone solo uno strato sottile attaccata alla buccia. Alla fine la mezza mela deve rimanere intera ma...vuota. Sbucciate la terza mela e togliete il torsolo. Ora tagliate a pezzetini la polpa delle tre mele e mettetela in un pentolino con gli altri ingrdienti (cannella a piacere), poi accendete il fuoco a fiamma non troppo alta, coprite col coperchio del pentolino e lasciate cuocere finchè la polpa non diventa molto morbida, mescolando ogni tanto e se serve aggiungendo altra acqua, poi scoperchiate 2 minuti pe far asciugare un po' il composto. Spegnete il fuoco, suddividete il composto nelle mezze mele e decorate con qualche gheriglio di noce sbriciolato (è meglio togliere la pellicina ai gherigli per togliere il sapore amaro, per fare meno fatica tuffateli prima 1 minuto in acqua bollente).

( Creato da Anuska )


Frittata dolce di mele

8 uova
2 mele
2 cucchiai di zucchero
2 cucchiai di farina
20g di burro
½ presa di sale

Lavate le mele e asciugatele; mettetele su una piastra da forno e infornatele per circa 40 mins a 180°. Togliete dal forno, sbucciatele e privatele del torsolo e tagliatele a pezzettini. Sbattere in una terrina le uova con la presa di sale, unire zucchero e farina, mescolate e aggiungete i pezzetti di mela. Fate sciogliere il burro in una pentola antiaderente e varsare il composto; lasciatelo rapprendere da un lato, quindi voltatelo e fatelo cuocere anche dall’altra parte. Servitela tiepida o fredda.

( Creata dalla mia Silvietta )