Voglio essere lÓ dove la luce inizia a splendere.


Streghe connesse:
Arnesi
La Magione
Incanti moderni
Streghe noi siamo
Vivere la Wicca
Ringraziamenti
Contatti
Morgana
Homepage

50 incanti
Amuleti
Benedizioni
Consapevolezza Pagana
Disegnare la luna
Essere streghe
Familiar
Farfalle
Feste
Giorni
Libri
Luna
Luoghi magici
Magione
Mesi
Noi siamo
Omens
Rede
Ricette culinarie
Ricette di bellezza
Sono io la Dea
Sono pagana
Streghe
Streghe o wiccan?
 



Questa benedizione da al corpo un'unione pi¨ forte con lo Spirito.

Va fatta di sera in presenza della luna, magari accanto ad una finestra dove far filtrare i suoi raggi.
Accendete una candela bianca grande, anche un cero andrÓ benissimo. Bruciate un incenso fatto con legno di sandalo e pino. Anche uno solo dei due andrÓ benissimo. Preparate una scodella con dell'acqua e sale grosso disciolto. Mettetela innanzi a voi a portata di mano perchŔ dovrete bagnarvi le dita.

Portate le dita bagnate sulle palpebre chiuse e mormorate: "Siano benedetti i miei occhi che possano avete la chiarezza della preveggenza".

Portate le dita bagnate sulla bocca:"Sia benedetta la mia bocca perchŔ io possa parlare dicendo veritÓ ed amore."

Portate le dita bagnate sulle orecchie: "Siano benedette le mie orecchie perchŔ io possa sentire ci˛ che Ŕ detto e ci˛ che Ŕ sussurrato."

Portate le dita al cuore:"Sia benedetto il mio cuore che possa essere pieno d'amore per me e per il prossimo."

Portate le dita al ventre (per le donne):"Sia benedetto il mio ventre che possa essere vicino alla mia energia creativa, energia della Dea."

Portate le dita ai piedi:"Siano benedetti i miei piedi che io possa trovare e percorrere il mio unico cammino di veritÓ."

Fate cadere gocce su tutto il corpo.
Spegnete la candela quando avrete finito.

Morgana