Il tempo non esiste! Il tempo è una piantagione rettilinea.


Streghe connesse:
Arnesi
La Magione
Incanti moderni
Streghe noi siamo
Vivere la Wicca
Ringraziamenti
Contatti
Morgana
Homepage

50 incanti
Amuleti
Benedizioni
Consapevolezza Pagana
Disegnare la luna
Essere streghe
Familiar
Farfalle
Feste
Giorni
Libri
Luna
Luoghi magici
Magione
Mesi
Noi siamo
Omens
Rede
Ricette culinarie
Ricette di bellezza
Sono io la Dea
Sono pagana
Streghe
Streghe o wiccan?
 





Il cibo tradizionale di Ostara sonole uova cucinate nei modi più curiosi e appetitosi. Mangiare uova in questo Equinozio è equivalente a incamerare l'energia di Oestara. Provatele e fatemi sapere che ne pensate.



Ricetta guidata Uova Basilicate

Crepes del sole d'inverno

Per le crepes
300 ml latte
120 g farina
2 uova
un pizzico di sale.

Ripieno
3 arance , a spicchi
3 cucchiai succo di limone
4 cucchiai miele liquido


Frullate latte, uova, farina e sale; riscaldate bene il padellino ungendolo con un goccio di olio. Versatevi un po' di pastella ruotando il padellino in modo che il fondo sia ricoperto da uno strato sottile. Dopo un minuto, infilando una spatola sotto la crêpe, rigiratela e fatela cuocere per un minuto ancora. Sbucciate le arance togliendo bene tutta la parte bianca, quindi con un coltellino dalla punta ben acuminata incidete la pellicola di ogni spicchio in modo da liberarlo da questa.In un pentolino raccogliete l'eventuale succo fuoriuscito dalle arance,aggiungete quello di limone ed il miele e fate cuocere a fuoco basso per circa 4 minuti.Per ultimi aggiungete gli spicchi di arance e continuate la cottura per altri 2 minuti. Riempite le crêpes ripiegate a cono con questo ripieno di arance e mangiatele subito.


Carbonara primaverile

2 spicchi di aglio
4 cucchiai di olio extra vergine d'oliva
q.b. di sale
pepe
3 uova
400 grammi di zucchine
400 grammi di farfalle
prezzemolo tritato


Far rosolare due spicchi di aglio in quattro cucchiai di olio extravergine d'oliva, quindi unirvi le zucchine tagliate a julienne, regolare di sale e cuocere a fuoco medio per circa 15 minuti. Nel frattempo cuocere la pasta ben al dente, scolarla e ripassarla nella padella con le zucchine e le uova sbattute. Prima di servire spolverare di prezzemolo tritato ed aggiungere del pepe macinato al momento.


Torta del primo sole

350 gr di farina
150 gr di burro
3 uova
6 cucchiai di miele
300 gr di yogurt intero naturale
1 bustina di lievito
mezzo cucchiaino di bicarbonato di sodio per uso alimentare
1 cucchiaino di cannella in polvere

Ammorbidite il burro a temperatura ambiente. Setacciate la farina con il lievito ed il bicarbonato di sodio. Mettete in una ciotola il burro a pezzetti, unite il miele e lavorate con un cucchiaio di legno fino ad ottenere una crema. Quando sarà montato incorporate le uova una per volta e, sempre amalgamando, aggiungete la farina preparata, lo yogurt e la cannella. Mescolate fino ad ottenere un composto omogeneo e versatelo in una tortiera imburrata ed infarinata di 24 cm. di diametro. Dopodiché mettete nel forno già caldo a 180°. Dopo circa un'ora tiratela fuori e fatela raffreddare sulla gratella per dolci. Servite con miele.


Cannolini conigliosi

Una confezione di pasta sfoglia surgelata di 400g.
4 uova
burro
grana grattugiato
50g. di fontina tagliata a macchina
olio, sale.

Fate scongelare la pasta sfoglia, quindi stendetela a 3 millimetri di spessore. Tagliatela a strisce larghe un cm. e lunga 10cm. Ungete di burro gli appositi cilindri per cannoli (oppure dei grossi grissini - ricoperti di carta d'alluminio), arrotolate intorno ad ognuno una striscia di pasta, iniziando dalla punta e procedendo a spirale. Bagnate leggermente la superficie della pasta e cuocete in forno caldo a 200ø per 20 minuti circa. Dopodiché sgusciate le uova in una terrina, aggiungete 2 cucchiai di grana e una presa di sale e sbattete bene. Fate sciogliere 10g. di burro con 2 cucchiai di olio in una padella, versatevi le uova e strapazzatele. Riempite con queste i cannoli, chiudete le aperture con un pezzetto di fontina e servite


Fagottini della sorpresa

2 grosse melanzane
400 grammi di tagliolini all'uovo
6 pomodori da sugo
cipolla
aglio e basilico
un cucchiaino di estratto perbrodo
latte
burro
parmigiano grattugiato
olio di oliva
Besciamella
sale grosso.

Mondate e tagliate a fette sottili le melanzane nel senso della lunghezza. Disponete le fette su un piatto ben coperte di sale grosso e copritele con qualcosa di pesante. Collocate il piatto in modo che stia inclinato per far scolare l'acqua di vegetazione delle melanzane. Preparate il sugo soffriggendo un cucchiaio di trito d'aglio e cipolla in poco olio. Aggiungete i pomodori a pezzi e cuocete a fiamma bassa. Quando i pomodori saranno sfatti, aggiungete mezzo bicchiere di latte e l'estratto per brodo. Mescolate e lasciate cuocere a fiamma molto bassa. Cuocete i tagliolini e scolateli a metà cottura. Fateli saltare in padella con metà del sugo. Sciacquate bene le melanzane, avvolgetele intorno a grosse forchettate di tagliolini e disponete i fagottini in una teglia da forno imburrata. Copriteli con la besciamella, il resto del sugo, una spolverata di parmigiano e fiocchetti di burro. Fate gratinare per 10 minuti in forno a 180 gradi.


Bracioline innevate

400g. di bracioline di maiale
un tuorlo e un uovo intero
pangrattato
olio
burro
Besciamella
sale e pepe.

Alla besciamella una volta cotta unire un tuorlo d'uovo. Intanto farete colorire le bracioline in un pocodi burro e, quando saranno cotte, rivestitele di besciamella e posatele sul marmo della tavola prima ben pulita. Quando saranno pronte tutte, passatele nell'uovo sbattuto e poi impanatele con pangrattato finissimo e bianco e friggetele in metà olio e metà burro


Insalata cortigiana

indivia belga
sedano bianco
peperone
formaggio philadelphia
mais
timo
olio d'oliva
limone
sale, pepe e un pò di miele

Tagliate l'indivia belga e il sedano bianco a rondelle e i peperoni a filetti. Aggiungere formaggio philadelphia a cubetti, mais, una manciata di timo, e condire con un pò d'olio. Per un sapore più ricco, l'olio può essere insaporito con qualche goccia di limone, sale, pepe e un pò di miele.


Involtini mon amour

500g. di asparagi piccoli
prosciutto crudo 100g.
parmigiano grattugiato 80g.
sale, pepe e burro.

Lavare e pulire gli asparagi e lessarli in acqua salata. Tagliare il prosciutto a fette e con queste avvolgere 3 asparagi, fermare l'involtino ottenuto con uno stecchino. Ungere una pirofila ed allinearvi gli involtini, spolverizzarli con il formaggio, sale e pepe e aggiungere qualche fiocchetto di burro. Passare in forno a 180° per 20 minuti circa


Crostata del pastore

mezzo kg. di cipolla
burro
4 uova
150g. di pancetta
pepe, sale
pasta frolla leggermente salata

Tagliate sottili le cipolle piuttosto grosse, e fatele cuocere lentamente e coperte nel burro, in modo che cuociano colorendosi appena. Sbattete le uova e unitevi la panna, pepe, sale e versatevi le cipolle già cotte e fredde. Avrete intanto preparato la pasta frolla come al solito (ma non zuccherata), foderate una tortiera ben unta con un disco di pasta già pronta e formerete anche delle lunghe strisce tagliate con la rotellina dentata. Stendete il composto di cipolle e uova sulla pasta, formate una griglia intrecciando le strisce, dorate con un pennello bagnato nell'uovo sbattuto o nel latte, e mettete nel forno ben caldo fino a che la crosta non sia dorata


Lasagne di primavera

400 g. di foglio di pasta all'uovo fresca
80g. di burro fuso
60g. di parmigiano grattugiato
una confezione di pesto di 250g.

Tagliate la pasta a quadrati o a rettangoli e fateli lessare al dente. Scolate e disponete la pasta su un canovaccio asciutto. Aggiungete al pesto due cucchiai dell'acqua di cottura della pasta e mescolate bene. Nel piatto di servizio riscaldato mettete un pò di burro fuso, poi uno strato di lasagne, un po di pesto e formaggio grattugiato. Continuate cosi a strati fino ad esaurimento degli ingredienti. Servito subito, con piatti caldi.


Uova verdi

4 uova
mezzo kg. di spinaci
olio
uno spicchio di aglio
parmigiano

Fate lessare gli spinaci, dopo averli ben puliti, e poi fateli assaporare in olio e aglio e disponeteli in uno strato in una pirofila. Praticherete quindi negli spinaci 4 fossette, ognuna delle quali conterrà un uovo. Coprite tutto di formaggio grattugiato e passate in forno quel tanto che occorre perché la chiara delle uova si rapprenda un poco.


Patate della stalla

300g. di prosciutto cotto
cipolla
250g. di fontina o gruviera
5 patate
un quarto di latte
pangrattato
70g.di burro.

Ungete largamente una pirofila, coprite il fondo con fette di prosciutto leggermente sovramesse, cospargete di cipolla affettata sottile e imbiondita nel burro, poi fettine di formaggio. Su queste disponete uno strato di patate tagliate a dischetti sottili, salate leggermente, mettete qua e là dei fiocchetti di burro e poi ancora un strato di fette di prosciutto, ripetendo fino allo strato di patate. Versate nella pirofila il latte in cui avrete fatto sciogliere, scaldandolo, mezzo etto di burro, mettete in forno per mezz'ora, togliete, cospargete di fiocchetti di burro e pangrattato e mettete di nuovo in forno a che si sia formata una crosta dorata.


Pane D'Oro

olio
fette di pane preferibilmente raffermo
latte
uova
sale.
Friggere nell'olio ben caldo delle fette di pane preferibilmente raffermo bagnate nel latte e passate nell'uovo. Salare e servire ben caldo.


Biscotti del coniglietto

350 g farina
100 g Burro
100 g miele d'acacia
100 g zucchero Di Canna
1 limone (scorza Grattugiata)
1 uovo
3 cucchiai Latte

Setacciare la farina in una grande ciotola, unirvi il burro ammorbidito e tutti gli altri ingredienti. Lavorare il composto fino ad ottenere una pasta liscia e omogenea. Stendere la pasta in una sfoglia di 1/2 cm di altezza e ricavarne dei biscotti con le apposite formine. Disporli in una teglia foderata di carta da forno e infornare a 200 gradi per circa 15 minuti


Uova al cioccolato

1 cucchiaiata colma di cacao in polvere
8 uova
80 g di burro
1/2 bicchiere di latte
1 grosso pizzico di pepe di Cajenna
1 grosso pizzico di pepe macinato al momento
6 fette di pan carrè
sale

In una casseruola piuttosto piccola sbattete a frittata le uova con il latte.
Aggiungete il cacao, il sale, il pepe e il pepe di Cajenna. Seguitate a sbattere finché il composto sia ben amalgamato.
Unite il burro che prima avrete fatto fondere senza fargli prendere colore, sbattete a lungo con la frusta.
Il burro formerà nel composto dei piccoli grumi.
Mettete la casseruola in un'altra più grande riempita per metà di acqua bollente e fate cuocere a bagnomaria seguitando a sbattere le uova con la frusta finché il composto non diventerà spesso e liscio.
Servire queste uova strapazzate al cacao su delle fette di pan carrè fritte nel burro.


Tortino di uova

6 uova
1 mozzarella di bufala
burro
sale

In un tegamino sciogliete una noce di burro e aggiungeteci la mozzarella tagliata a fettine sottili. Mettete le uova e salate. Lasciate cuocere finché la mozzarella si sciolga e l'albume diventi denso.

Morgana

Prossima pagina