A volte mi aggiro provando pietà per me stessa..


Streghe connesse:
Arnesi
La Magione
Incanti moderni
Streghe noi siamo
Vivere la Wicca
Ringraziamenti
Contatti
Morgana
Homepage

50 incanti
Amuleti
Benedizioni
Consapevolezza Pagana
Disegnare la luna
Essere streghe
Familiar
Farfalle
Feste
Giorni
Libri
Luna
Luoghi magici
Magione
Mesi
Noi siamo
Omens
Rede
Ricette culinarie
Ricette di bellezza
Sono io la Dea
Sono pagana
Streghe
Streghe o wiccan?
 



Ricetta guidata Salvia fritta

Bastoncini caldi caldi

2 zucchine,
un peperone,
2 carote,
una costola di sedano,
poca farina,
2 uova,
6 fette di pancarré,
4 cucchiai di olio extravergine d'oliva,
sale,
pepe.

Pulite tutte le verdure, lavatele e tagliatele a bastoncini grossi come un dito.
Portate a ebollizione abbondante acqua, salatela e tuffatevi le carote; dopo un paio di minuti unite anche il peperone e il sedano e, dopo altri 2 minuti, le zucchine.
Cuocete tutte le verdure ancora per un minuto, quindi scolatele su un canovaccio.
Tritate fine il pancarré nel mixer.
Infarinate i bastoncini di verdura, immergeteli nelle uova sbattute con un pizzico di sale e di pepe, poi passateli nel pancarré tritato, premendo per farlo aderire bene alla superficie.
Allineateli in una pirofila foderata con carta da forno, irrorateli con un filo di olio e metteteli in forno a 200° per una decina di minuti, girandoli un paio di volte.
Serviteli subito.


Involtini del mare

150 gr. riso Basmati
100 gr. salmone affumicato a fettine
70 gr. storione affumicato a fettine
70 gr. pesce spada affumicato a fettine
semi di sesamo, paprica, prezzemolo, limone, sale.

Lessate il riso in poca acqua bollente salata per farlo restare piuttosto colloso. Scolatelo bene, raccoglietelo in una ciotola e lasciatelo raffreddare, quindi conditelo con il succo di mezzo limone, una scorzetta del medesimo tagliata a filetti sottili (zeste) e un trito di prezzemolo. Ritagliate le fettine di pesce (di tutte e tre le qualità) in quadrati di cm 3-4 di lato. Mettete su un telo sottile, inumidito, un quadratino di pesce, al centro appoggiate una pallottolina di riso, quindi chiudete e attorcigliate il telo in modo da ottenere, una volta riaperto, un involtino rotondo con un leggero incavo in mezzo. Ripetete l'operazione fino ad esaurire il riso e il pesce. Cospargete infine le palline al salmone con un pizzico di semi di sesamo, quelle allo storione con uno spruzzo di paprica e quelle allo spada con foglioline di prezzemolo. Disponetele tutte quante in un largo piatto e servitele subito, guarnendo a piacere: io ho utilizzato della fresca insalatina.


Spaghettini piccantini

320 g di spaghettini,
600 g di pomodori maturi,
3 rametti di basilico,
2 filetti di acciughe sott'olio,
2 spicchi di aglio,
1/2 peperoncino,
50 ml di olio di oliva,
3 cucchiai di sale grosso,
sale fino.

Lavate e asciugate i pomodori, eliminate il picciolo, spellateli, tagliateli a tocchetti.
Spellate l'aglio, tritatelo finemente con un coltello.
Scolate i filetti di acciughe dall'olio di conservazione, tamponateli con carta da cucina.
Pulite il basilico con carta da cucina, staccate le foglie dai rametti.
Conservate un ciuffo per decorare.
Tritate finemente le foglie di basilico.
Versate l'olio in un tegame, scaldatelo senza farlo fumare.
Unite l'aglio, i pomodori e le acciughe spezzettate.
Salate e cuocete 10 minuti, passate al setaccio, insaporite con il prezzemolo tritato, mescolate bene.
Rimettete nel tegame di cottura.
Portate a bollore nel frattempo in una pentola 3 litri di acqua, salatela con il sale grosso.
Tuffatevi gli spaghetti e cuoceteli 8 minuti o quanto indicato sulla confezione.
Scolateli e trasferiteli nel tegame del condimento.
Mescolate 1 minuto a fuoco basso, dopo aver insaporito con il peperoncino pulito e tritato finemente.
Dividete in piatti fondi individuali, decorate con il basilico e servite subito.


Gnocchi delle fate del bosco

600 g gnocchi
1 cipolla affettata sottile
1 spicchio d'aglio
1 mazzetto di rucola
vino bianco secco
50 g parmigiano grattugiato
olio, sale, pepe.

Rosolate con abbondante olio, l'aglio e la cipolla, unite la rucola lavata e tagliata a listerelle, bagnate con un bicchiere di vino bianco e lasciate evaporare, salate e pepate. Cuocete gli gnocchi, scolateli e metteteli nella padella del sugo. Rimettete sul fuoco per qualche istante, mescolando, aggiungete il formaggio e servite.


Insalata della Dea

1 cespo di indivia
100 gr di pane francese
1 cipolla dolce
2 pomodori maturi
10 olive nere
2 cucchiai di capperi
1 vasetto di yogurt
Sale
mezzo limone
mezzo mestolo di brodo

Tagliare il pane a dadini e metterlo in una insalatiera; spruzzarlo col brodo. Tagliare la cipolla e l'indivia finemente e unirle al pane. Pelare i pomodori, privarli dei semi e passarli al setaccio. Tritare le olive e unirle in una ciotola col pomodoro passato. Aggiustare di sale e bagnare col succo del mezzo limone. Mescolare e versare sull'insalata. Lasciare riposare per un quarto d'ora. Prima di servire versare lo yogurt uniformemente senza mescolare.


Insalata dell'innamoramento

200 gr di gamberi sgusciati
1 mazzo di asparagi
1 cespo di lattuga
il succo di 1/2 limone olio aromatizzato al tartufo sale e pepe

Mondate e lavate gli asparagi, pareggiateli, legateli e metteteli verticali in una pentola alta e stretta. Versate acqua fino a 3/4 della parte verde, salate, coprite e cuocete per circa 5 minuti dal bollore. Intanto lavate i gamberi e lessateli 2-3 minuti in acqua salata e acidulata con il succo di limone, poi scolateli. Mondate la lattuga, lavatela, sciugatela e utilizzate per questa preparazione solo le foglie centrali, più tenere.Posate le foglie di lattuga, sovrapponendole, su un largo piatto da portata. Unite i gamberi e gli asparagi, entrambi tiepidi, salate, pepate e condite con l'olio al tartufo.


Gnocchetti del matrimonio silvano

300 g di gnocchetti
1/4 di cavolo verza
200 g di cavolini di Bruxelles
200 g di broccoletti
1 carota
1 peperone rosso
1 pomodoro maturo e sodo
1 spicchio di aglio
100 g di pancetta affumicata
2 cucchiai di pangrattato
peperoncino piccante
olio extravergine di oliva
sale

Portate a ebollizione abbondante acqua e salatela. Prepariamo le verdure: Lavate le verdure, tagliate a striscioline il cavolo e il peperone, dividete a cimette i broccoletti e affettate in quarti i cavoli. Tagliate a dadini la carota e a fette il pomodoro.Buttate nell'acqua bollente il cavolo, i cavolini e i broccoletti e dopo 5 minuti unite la pasta. Fate cuocere al dente e scolate. Condite con 2 cucchiai di olio. Unite pomodoro e peperone. Tagliate a cubetti la pancetta e sbucciate lo spicchio di aglio. In una padella fate scaldare 4 cucchiai di olio e fatevi rosolare l'aglio e la pancetta; insaporite con un pezzetto di peperoncino piccante. Mescolate e quando la pancetta comincerà a essere croccante cospargetela con il pangrattato. Eliminate l'aglio e il peperone e versate sulla pasta. Rigirate più volte per insaporire accuratamente tutti gli ingredienti.


Tagliatelle del salto della scopa

200 gr di tagliatelle
150 ml panna liquida
pisellini primavera
pomodoro concentrato
100 g mozzarella
sale e pepe q.b.
basilico tritato q.b.

Riscaldate la panna con il pomodoro concentrato in una pentola a fuoco basso.
Quando la panna bolle, toglietela dal fuoco e aggiungete la mozzarella tritata in modo che possa fondersi nella panna calda. Salate e pepate.
Nel frattempo fate cuocere le tagliatelle assieme ai pisellini primavera, scolatele al dente, conditele con la salsa di panna e spolverizzatele con il basilico finemente tritato.


Bocconcini arcobaleno

6 +2 fette di pane in cassetta
maionese
4 sottilette
4 falde di peperone rosso sottolio
2 cucchiai di erbe miste finemente tritate
olio di oliva
sale q.b.

Tostate 6 fette di pane e toglietene i bordi..
Spalmate la prima fetta di maionese, copritela con la sottiletta e disponetevi sopra la falda di peperone.
Sovrapponete una seconda fetta di pane tostato, spalmatela di maionese, mettetevi sopra il peperone e poi la sottiletta.
Ricavate ora da ogni sandwich dei bocconcini rettangolari. Spolverizzate l'ultimo strato (quello che finisce con la sottiletta) con le erbe miste mescolate con la mollica frullata delle rimanenti due fette di pane in cassetta.
Salate, bagnate con un filo di olio e passate sotto il grill del forno il tempo necessario a che il formaggio inizi a fondere.


Filetto della danza rossa

1 kg di filetto di maiale
farina
60 g burro
2 bicchieri vino rosso
sale e pepe q.b.

Tagliate il filetto in modo da ottenere delle fette alte 2 dita.
Infarinatele e fatele cuocere in una padella dove avete fatto sciogliere il burro, 3 minuti per parte. Irroratele col vino e continuate a fuoco basso la cottura per qualche minuto in modo che la salsa si addensi. Per ultimo salate, pepate e servite subito.
Se la salsa risultasse troppo liquida, aggiungete un cucchiaino di maizena sciolta in un cucchiaio di acqua fredda.


Fragolino

350 ml di alcol per liquori
100 ml di acqua
350 gr di zucchero
350 gr di fragole
la buccia di 1/2 limone

Pulite e lavate molto bene le fragole. Fatele poi asciugare bene, quindi mettetele in un vaso a chiusura ermetica. Fate ora sciogliere lo zucchero con l'acqua e la buccia di limone a fuoco dolcissimo, facendo attenzione a che non prenda assolutamente colore. È importante che lo sciroppo sia raffreddato a temperatura ambiente prima di unirlo all'alcool se si vuole ottenere un liquore ben limpido. Se invece è ancora tiepido il liquore s'intorbida. Aggiungetelo all'alcool, mescolate bene, quindi filtrate il tutto attraverso un colino versandolo sulle fragole e chiudete il vaso.
Fate riposare per circa un mese avendo cura di agitare il contenitore almeno una volta al giorno.
Trascorso questo tempo, filtrate il liquore ottenuto in una bottiglia passandolo al colino foderato con un panno ben pulito. Fate riposare per circa due mesi prima di berlo.


Lasagne di primavera

700 g lasagne fresche
250 g pesto
sale
1 l. besciamella
sale
noce di burro
parmigiano grattugiato
pepe

Prendete una teglia, riempitela a 3/4 di acqua leggermente salata, mettetela sul fuoco e quando
l'acqua incomincia a bollire, fate bollire le lasagne per circa 1 minuto per parte. Scolatele, e fatele asciugare su uno strofinaccio da cucina senza però sovrapporle altrimenti si incollano.
Preparate ora la besciamella fatela intiepidire prima di mescolarla al pesto ed accendete il forno a 190 gradi.
Imburrate una pirofila di circa 25x35 cm e ricoprite la base con della bèchamel al pesto e adagiatevi sopra uno strato di lasagne, poi spalmateci ancora un po' di salsa bèchamel e spolverizazte con abbondante parmigiano grattugiato. Formate altri strati seguendo quest'ordine e finendo con un ultimo strato di lasagne ricoperte con la salsa bèchamel, dei fiocchetti di burro qua e là e abbondante parmigiano grattugiato. Infornate per circa mezzora e, prima di servire, fate riposare le vostre lasagne per almeno dieci minuti.


Insalata del palo di maggio

320 g di farfalle
una melanzana
2 zucchine
150 g di scamorza affumicata
2 spicchi d'aglio fresco
un mazzetto di basilico
olio extravergine d'oliva q.b.
sale e pepe q.b.

Lavate la melanzana, tagliatela a cubetti, cospargeteli di sale e lasciateli scolare in un colino per un'ora; sciacquateli e asciugateli. Pulite le zucchine, lavatele e affettatele. Friggete le 2 verdure in una padella con 4-5 cucchiai d'olio; scolatele, passatele su carta assorbente e trasferitele in un piatto; conditele con l'aglio tritato fine, le foglie di basilico, un filo d'olio, sale, pepe e lasciate marinare per un'ora. Cuocete la pasta al dente e mescolatela, fredda, con le verdure, il formaggio a cubetti, un filo di olio e 3-4 foglie di basilico.


Involtini dell'orto

1 peperone rosso
1 peperone verde
400 gr di scamorza affumicata
100 gr di pomodorini
2 cucchiai di olio d'oliva
1 pizzico di sale fino
Lavate le verdure e togliete piccioli, torsoli e semi dai peperoni. Affettate i peperoni a listarelle. Scaldate bene una piastra per grigliare, grigliate le fette di peperoni e i pomodorini, poneteli in un piatto da portata, cospargete con l'olio ed il sale; manteneteli in forno caldo, ma spento. Pulite con un panno umido l'esterno della scamorza, tagliatela a fette e grigliala, senza che si fonda. Mettete le fette grigliate insieme alle verdure, e servite.


Melenzare bamboline

melanzane
ricotta
scamorza
farina
olio per friggere
prezzemolo e basilico
pomodorini

Tagliare le melanzane nel senso della lunghezza e dello spessore di circa 1 cm , infarinarle e friggere,mentre si freddano le melanzane preparare il composto di ricotta con basilico e prezzemolo tritati sale e pepe. A parte tagliare la scamorza a bastoncino e preparare la base di pomodorini per la teglia,erano dei semplici pachino fatti a pezzettini con sale, pepe, evo e basilico.
Le melanzane ormai fredde e qiundi maneggevoli vanno riempite con il composto di ricotta, al centro la scamorza e poi arrotolate su loro stesse a formare un involtino(devon risultare belle imbottite) adagiate su letto di pomodorini e passate in forno a 180 per 15 minuti circa.


Pennette al bacio

400 gr. di pennette rigate
250 gr. di melanzane
150 gr. di pomodori maturi
200 gr. di mozzarella
40 gr. di prosciutto cotto a dadini
80 gr. di parmigiano
1 ciuffo di basilico tritato
15 foglie di basilico
1 spicchio d’aglio
olio extra vergine di oliva
sale

Tagliate a dadini le melanzane e fatele friggere in olio bollente, quindi disponetele su un doppio strato di carta assorbente. Versate un po’ d’olio in una padella e fatevi soffriggere l’aglio, unite le melanzane e i pomodori tagliati a tocchetti, facendo cuocere il tutto per pochi minuti. In una pentola, in abbondante acqua salata, fate cuocere le pennette e scolatele leggermente al dente, quindi versatele nella padella con le melanzane e, a fuoco moderato, unite la mozzarella tagliata a dadini, il prosciutto cotto e il basilico mescolando il tutto delicatamente in modo che la mozzarella si sciolga. Servite immediatamente con una spolverata di parmigiano e guarnendo con le foglie di basilico.


Crocchette felici

200 gr. di risotto (anche avanzato ;D)
150 gr. salsiccia
1 patata medio-grande
4 cucchiai di Grana
3 uova
pangrattato
farina bianca
noce moscata
sale q.b.
olio di semi.

Bollite la patata e schiacciatela in una ciotola. Sbriciolate la salsiccia (senza pellicina) e fatela saltare in padella.
Mescolate il risotto in una ciotola con un uovo, il formaggio grattugiato e un pizzichino di noce moscata.
Unite la salsiccia cotta, la purea di patata e regolate di sale.
Formate 16 crocchette, dando all’impasto una forma cilindrica.
Passate le crocchette nella farina, nelle due uova rimanenti che avrete battuto per 30 secondi, e infine nel pangrattato.
Friggetele in olio caldo e doratele da entrambi i lati.
Fatele sgocciolare su carta da cucina e servitele tiepide.


Arrosto dei boschi

1 kg di coscia di maiale.
800 gr di cipolla.
Una bottiglia da 33cl di birra chiara.(magari tenetene un'altra a disposizione)
Olio d'oliva(due tre cucchiai)
20 gr di burro
Timo sale pepe e prezzemolo.

Sfregate bene la carne con sale e pepe e rosolatela a fuoco vivo da tutte le parti in olio e burro.
Toglietela dal recipiente sul fondo del quale mettete metà delle cipolle tritate finemente qualche foglia di timo e un cucchiaio di prezzemolo tritato,fate appassire a fuoco medio la cipolla,poi adagiatevi di nuovo la carne coperta con la restante cipolla tagliata a fettine sottili aggiungete metà birra e infornate in forno preriscaldato a 170° per 2 ore 2 ore e mezza agiungendo birra se si dovesse asciugare troppo.
Tagliate la carne a fette e coperta col sugo di cottura.


Peperoni del salto

2 peperoni rossi
2 peperoni gialli
Parmiggiano grattuggiato
2 spicchi d'aglio
Olio d'oliva
Sale e pepe

Lavare i peperoni e metterli su una teglia da forno e grigliarli (il procedimento per togliere la pelliccina).
Togliere i peperoni dal forno e metterli dentro un sacchetto di carta (quello del pane) chiudere e lasciare raffreddare.
Quando saranno tiepidi togliere la pelle e i semi tagliarli a in 4.
In una terrina mettere uno strato di peperoni salare e pepepare aggiungere qualche fettina di aglio tagliato sottile e una spolverata di parmiggiano procedere così a strati.
Riporre in frigo e lasciare riposare una mezz'ora circa, togliere un'ora prima di servire!
Volendo si possono aggiungere dei filetti di acciuga sotto sale.


Sorbetto afrodisiaco

200 gr. di petali di rose
150 gr. di acqua
un pizzico di vaniglina
una mela
il succo di un limone
140 gr. di zucchero

ATTENZIONE!!!! I petali devono essere di rose sbocciate, profumate, SENZA pesticidi e
- se vi svegliate presto - colte nelle prime ore del mattino. Mettete i petali ben lavati a cuocere con lo zucchero e l'acqua, la vaniglina, il succo di limone e la mela sbucciata e tagliata molto molto sottilmente.
Contate 20 minuti di ebollizione, togliete dal fuoco e fate raffreddare il tutto. Mettere nel frullatore, frullare benissimo e - se necessario - filtrare.Travasate il tutto in un recipiente di acciaio e mettetelo nel freezer, mescolandolo spesso con una forchetta fino a quando il composto non prende la consistenza del sorbetto (per chi ha la gelatiera la vita è più semplice e può utilizzarla)


Cestini di primavera

8 pomodori medi
100g di tonno all'olio sgocciolato
80g di zucchine
2 uova sode
olio d'oliva
aceto
sale, pepe.

Tagliate i pomodori a un terzo della loro altezza, privandoli della parte superiore che conserverete a parte, salateli e lasciateli capovolti per fargli perdere l'acqua. Mentre si sgocciolano affettate le zucchine a rondelle sottilissime che assembrerete in una ciotola assieme al tonno sbriciolato, un filo d'olio, sale e pepe. Con questo composto riempite i pomodori ben sgocciolati. Disponeteli nel piatto da portata, ricopriteli con le proprie calottine, quindi serviteli conditi con una salsina ottenuta con le uova sode passate al setaccio e amalgamate con sale, pepe, circa g 60 d'olio extravergine e un cucchiaio d'aceto.


Arance dell'ammore

4 arance bionde
olio extra vergine d'oliva
peperoncino in polvere
sale

Sbucciare le arance, pelarle a vivo (togliere la pellicina che le ricopre) e tagliarle a fette; disporle nei piatti, condirle con olio, polvere di peperoncino e sale




Morgana

Vai alle altre ricette