Le uscite sono lì, lì e anche lì.


Streghe connesse:
Arnesi
La Magione
Incanti moderni
Streghe noi siamo
Vivere la Wicca
Ringraziamenti
Contatti
Morgana
Homepage

50 incanti
Amuleti
Benedizioni
Consapevolezza Pagana
Disegnare la luna
Essere streghe
Familiar
Farfalle
Feste
Giorni
Libri
Luna
Luoghi magici
Magione
Mesi
Noi siamo
Omens
Rede
Ricette culinarie
Ricette di bellezza
Sono io la Dea
Sono pagana
Streghe
Streghe o wiccan?
 



Ed è arrivato anche Samhain. Come non accorgersene del resto? Le temperature iniziano ad abbassarsi, la terra sta lentamente ritraendosi nella sua coltre infreddolita, i campi sembrano un rincorrersi di lamine d'oro e di sangue, gli uccelli lasciano i nostri cieli e le giornate si accorciano sempre più.
Girando per le strade quest'anno è incredibile il fiorire di zucche e fantasmini e cappelli di strega. Halloween pare sia sbarcato anche nel nostro bel paese. Addirittura ho visto l'ingresso di molti locali per la festa del 31 gratuito per chi venisse vestito da strega o vampiro. A me una risata scappa.

Samhain la fine dell'autunno, samhain la fine dell'anno, samhain la FINE. Samhain l'oscurità che avanza. Oscurità forse morte, ma la morte fa veramente paura? Se la morte viene intesa come rinascita, non diventa forse la morte un'occasione? L'occasione del passato, il passato nel futuro. La possibilità di raccogliere ciò che è andato, ciò che adesso non è più e come tutto ciò che non è più, porta con se un messaggio. Accettare ciò che è passato, significa utilizzarlo, affinchè non sia andato invano.
Ogni Samhain sono solita gettare le basi per il nuovo anno. Ma in realtà non so ancora coglierle. Arriverà a Yule il momento. Mi limito a prendere nota, a scandagliare le mie emozioni, a temperarle e renderle materia di crescita. Ogni Samhain apro una pagina del mio diario in cui scrivo tutto ciò che è accaduto durante l'anno. Tutto. Gli avvenimenti, le cose ottenute e anche quelle perse, le persone che sono entrate nella mia vita e quelle che ne sono uscite, le emozioni provate, le malinconie. Non ringrazio per quello che è avvenuto, c'è Mabon per questo. Samhain segna nel vero senso della parola, il momento in cui registro. Samhain diventa la memoria storica dell'anno in termine di cuore e in termine di magia. Segna il punto di arrivo di un anno da strega. E non soltanto in maniera figurata.

Spesso nel mio sito, consiglio di mettere giù su foglio i risultati dei lavori magici. C'è un motivo per tutto questo. Rileggere a distanza di tempo, permette senza il coinvolgimento del momento, di notare errori e contraddizioni, ma anche successi di cui tener conto. Samhain è il momento in cui rileggo la mia crescita. La rileggo proprio nero su bianco.
Cosa segnerà il vostro Samhain? Cosa è cambiato? Il cambiamento è fondamentale affinchè una qualsiasi azione si compia e la magia altri non è che cambiamento volontario portato avanti con consapevolezza, attraverso l'azione.

Ogni Samhain organizzo una festa dei morti per onorare i miei defunti, li invito alla mia mensa e lascio che il velo li conduca fino a me. E' il modo per onorare quella che io sono, perchè il mio passato è come ho detto sopra il mio futuro. Io stessa sono la somma di tutte le mie azioni e delle azioni delle persone che hanno contribuito a farmi diventare quella che sono. E in questo giorno onoro i loro insegnamenti, con una cena simbolica. E' importante per me, lo è per molte streghe, perchè non farlo diventare anche una vostra tradizione?

Un'altra cosa che non lesino di fare ogni Samhain è divinare con i miei tarocchi. Una divinazione semplice, nulla che riguardi gli aspetti più svariati della mia vita. La pesca di un'unica carta, dopo profonda meditazione che mi aiuti a riflettere sul passato e la pesca di un'unica carta che mi aiuti a riflettere sul futuro. Spesso nel singolo simbolo, c'è molto più di quello che un'intera stesa può darvi. Diventa una riflessione su ogni aspetto magico ed esoterico della carta, in profonda concentrazione, per riceverne i benefici a livello sottile, per poterne capire il collegamento con quello che a me interssa cogliere.
Questo è il Samhain di una strega, di una strega di nome Morgana, che riempe la casa di candele arancio, intaglia una zucca e che saluta dicendo "Buon capodanno".
Quindi, buon capodanno anche a voi!

Morgana