Potrebbe essere tutto così fantastico, se solo avesse un senso..


Streghe connesse:
Arnesi
La Magione
Incanti moderni
Streghe noi siamo
Vivere la Wicca
Ringraziamenti
Contatti
Morgana
Homepage

Alfabeto tebano
Arte e Grafica
Aura
Colori
Come iniziare?
Danzare
Divinazione
Divinità
Elementi
Esercizi
Feng Shui
Karma
Magia
Meditazione
Mete giornaliere
Numeri
Simboli
Stregoneria italiana
Tempio dei sogni
Terra dell' Estate
Umorismo Pagano
Visualizzazione
Wicca
Wicca in rete
 



Un glossario fondamentale per capire al meglio, tutte le parole "difficili" che spesso potete trovare nei testi, nei siti e nel mondo wiccan in generale.


Akasha

L'elemento che abbraccia gli altri quattro - terra, aria, fuoco ed acqua e dal quale germogliano. E' il reame della casualità, è ciò da cui il reame del pensiero tangibile "dei cinque sensi" si manifesta. L'onnipresente quinto elemento. La punta del pentacolo.

Antica religione

Un altro nome per l'Arte


Aradia

E' la figlia della Dea Diana. E' un nome che incontrerete spesso in molte tradizioni wiccan moderne e viene utilizzato anche come nome della Dea dalle Streghe Italiane dell'Antica Tradizione.


Athame

Pugnale dal manico nero, a doppia lama. Viene principalmente utilizzato per aprire e dissolvere il cerchio, anche se i suoi operati sono interscambiabili con la spada. E' uno strumento legato all'elemento del Fuoco.


Bacchetta

Una verga o bastone che è preparato per essere utilizzato in ambiti magici. Solitamente viene usata per proiettare qualche forma di potere.


Bandire

Rilasciare o allontanare energia dalla potenza del circolo magico.


Beltane

Vigilia di Maggio e Sabbath. Una delle antiche celebrazioni celtiche del fuoco. In questa notte, il bestiame veniva guidato attraverso due falò perchè fosse protetto dalle malattie. Inoltre le coppie che avevano bisogno di un aiuto con la fertilità erano solite saltare il fuoco del falò questa notte. E' anche il sabbat dove il ruolo della " Ruota dell' Anno" è affidato alla Dea. Infine questa celebrazione segna anche il momento di transito dove le energie della Dea triplice sono passate da Vergine a Madre.


Bolline

Un coltello pratico dal manico bianco usato dalle Streghe per sminuzzare erbe, incidere bacchette, tagliare pane e disegnare simboli magici su candele e talismani.


Calderone

Una pentola nera (solitamente di ferro battuto) usata dalle Streghe per simbolizzare il grembo della Dea Madre. Ha vari scopi tra cui ricordo il bruciare incensi o contenere erbe.


Calice

Un calice sacro usato per mantenere acqua consacrata o vino, solitamente tenuto nella parte ad ovest dell'altare. Uno degli arnesi di una Strega. Piazzato sull'altare simbolizza l'elemento dell' Acqua.


Circolo

L'area in cui viene svolto il lavoro magico o le invocazioni. Può essere anche disegnato in terra effettivamente.


Cono di potere

La potenza raccolta nel cerchio dalle Streghe riunite e mandata nel mondo per lavorare di magia. E' usualmente visualizzata come se fosse mantenuta e costruita nella forma di un cono prima di essere rilasciata.


Consacrazione

L'atto di rendere qualcosa sacro. Il rimuovere energie negative dagli arnesi rituali, dal circolo magico, ecc.


Coven

Un gruppo organizzato di Streghe, mantenuto ( secondo tradizione, del tutto opinabile ) da una Alta Sacerdotessa che incontrano regolarmente i loro adepti. Sempre tradizione vuole che i membri dovessero essere tredici, ma effettivamente il numero degli aderenti è solitamente molto inferiore. In antico inglese " Covin" vuol dire un gruppo di confederati; in antico francese " Covine" è un gruppo con un solito scopo; dal Latino " Com" - assieme " Venire".


Cowan

Una non-Strega. Usato formalmente in una maniera estremamente umiliante. E' ancora usato in riti massonici per indicare il non iniziato. Non usato oggi per la maggior parte delle streghe.


Divinazione

La pratica di scoprire l'ignoto e gli eventi di previsione del futuro usando metodi come i tarocchi, dadi, rune, cristalli, sfera ecc ecc.


Divinità

Un supremo essere divino ; Un Dio o Dea.


Elementali

Anche conosciuti come i "Guardiani delle Torri" o i quattro punti direzionali del circolo magico. Gli elementi sono percepiti dalle Streghe come magici spiriti dei quattro antichi elementi.


Elementi

Terra, Aria, Fuoco ed Acqua, più lo spirito che li tiene tutti. Sono onorati come reami o categorie della natura ( sia materiali che non materiali) e non vanno confusi con la tavola degli elementi usata dai fisici e chimici.


Esbats

Un incotro regolare delle Streghe che si tiene durante la luna piena. Avviene 13 volte in un anno.


Falò del Sabbat

Un fuoco sacro acceso dalle Streghe come parte della celebrazione di un Sabbat, in particolare per Beltane, Litha, Lammas e Mabon. Danzare attorno al falò spesso è un modo per invocare le divinità, elevare l'energia magica, o celebrare il cambiamento della Ruota dell'Anno.


Famigli

Sia un animale di appartenenza di una strega che è stato portato a diventare un aiutante magico, o uno artificiale, che svolge le stesse mansioni di un amico animale.


Gardneriani

Coloro che seguono la Stregoneria come insegnata da Gerald Gardener, ed io sono felice di NON annoverarmi tra una di loro.


Gnomi

Un "entità" o "elementale" che vive nel piano della Terra o è associato all'elemento Terra.


Handfasting

L'equivalente Wiccan del matrimonio. Può essere fatto da una Sacerdotessa o da una Strega guida.


Imbolc

Festa che si tiene i primi di Febbraio. Una delle quattro celebrazioni celtiche del fuoco. Commemora il cambiamento della Dea da Crona a Vergine. Questo è il cambio stagionale quando i primi segni della Primavera si mostrano come il ritorno del sole ( es. i primi germogli). In altre parole, è la festa che commemora il passaggio dell'inverno e l'inizio dell'anno agricolo.


Incantesimo

Il rituale recitato con parole di potere, o speciali frasi, solitamente in rima, per produrre l'effetto magico.

Per accedere alla pagina seguente del glossario