Cerca nel tuo specchio l'altro, l'altro che va con te.


Streghe connesse:
Arnesi
La Magione
Incanti moderni
Streghe noi siamo
Vivere la Wicca
Ringraziamenti
Contatti
Morgana
Homepage

Alfabeto tebano
Arte e Grafica
Aura
Colori
Come iniziare?
Danzare
Divinazione
Divinità
Elementi
Esercizi
Feng Shui
Karma
Magia
Meditazione
Mete giornaliere
Numeri
Simboli
Stregoneria italiana
Tempio dei sogni
Terra dell' Estate
Umorismo Pagano
Visualizzazione
Wicca
Wicca in rete
 



Con la nona Runa del Futharc inizia lo ætt di Heimdall. Questa Runa si pronuncia [ha:galaz]. La parola germanica è collegata al tedesco Hagel (grandine) e all’inglese hail (grandine). Secondo la mitologia nordica, H è la materia da cui è stato formato il mondo e in cui tutta la vita trova la sua fonte. Per questo motivo, la Runa richiamava alla mente dei Germani le forze naturali, con tutto il loro potenziale distruttivo: la grandine è la forza naturale distruttiva per eccellenza che spazza via la vita vegetale debole o malata. Il risultato è un mondo più forte. Poiché, dopo che si è sciolta, la grandine aiuta il sostentamento di quanto le è sopravvissuto, questa Runa esprime il mistero del rinnovamento attraverso la distruzione: come dimostra l’episodio di Wodan che evoca le Rune, solo perdendo tutto si trova il vero potere.

Rappresenta il freddo, il bianco, la purezza, l’evento drammatico, il trauma, la profonda trasformazione, la padronanza del fuoco. È una Runa della Magia, dello Spirito, del silenzio e della meditazione. È la Runa sciamanica per eccellenza, perché permette la sopravvivenza dalle fiamme e simboleggia gli sciamani che escono purificati dal loro contatto con il fuoco. Per questo motivo viene indicata come la Runa che può combattere i serpenti / draghi che vivono in noi (possono essere il nostro lato oscuro, le tentazioni, i difetti …) e il suo ruolo è quello di colpire o attaccare questi draghi malefici.

Nel suo complesso, essendo la Runa del silenzio e della meditazione, è legata a Heimdall; nel suo aspetto di Runa della creazione è collegata ai Giganti; in qualità di Runa del freddo viene messa in relazione con Niflheim:

freddo - Poema Runico Islandese: La grandine è un seme freddo, Una doccia di ghiaccio, E la malattia dei serpenti.

freddo - Poema Runico Anglosassone: La grandine è il più bianco dei semi; Cade mulinando dalle altezze del cielo, E folate di vento la scuotono E poi si scioglie in acqua.

freddo - Indovinello di Gestumblindi: Come uccelli bianchi, Le pietre volano, ...

creazione - Poema Runico Vichingo: La grandine è il più freddo dei semi; Ymir ha creato il mondo antico.

aspetti positivi - Hávamál (strofa 152): Ne conosco un settimo: se vedo una sala In fiamme attorno ai miei compagni di panca,Le fiamme non sono mai così forti che non la possa salvare, So come cantare quel canto.

aspetti positivi - Iscrizione Runica sulla Lancia di Kragehul: Io maestro di Rune, Asgils, figlio di Muha,
Con la magica virtù di Hagalaz che frantuma gli elmi, Io benedico questa lancia.

aspetti negativi - Sesta maledizione di Busla: Che i Dvergar, i Giganti e le streghe Nornir La piccola gente e i Troll Ti incendino la casa …


Hagalaz interessa le aree della magia e dello spirito.

Quando la usiamo per guarire, non dobbiamo utilizzare la sua forma canonica h, bensì *. È molto efficace in caso di influenza e raffreddore. Aiuta durante la convalescenza ed è molto utile per tutto quanto è connesso all’equilibrio, alle reni, alla vescica e alla zona lombare.

In magia, Hagalaz aiuta ad affrontare e vincere ciò che si teme di più. Questa è una pratica pericolosa, perché la natura della Runa comporta una vittoria solo se si sopravvive.
Possiamo usarla per superare gli aspetti della natura umana più bassa (incluse le cattive abitudini); per completa un evento (il dolore sarà più intenso, ma più breve e ne usciremo vincitori); per portare un’evoluzione, lenta, ma sicura all’interno di un contesto fisso; per ottenere protezione dove è necessaria un po’ di fortuna; per combattere la tendenza a disfare i nostri sforzi; per tenere lontana la grandine; per rimuovere influenze indesiderate.

Per quanto riguarda la divinazione, i significati di Hagalaz nelle diverse posizioni sono i seguenti:


Dritta §
il tempo atmosferico è un fattore rilevante: è bene assicurarsi contro danni da tempeste, inondazioni, fulmini …
occorre prepararsi all’arrivo di influenze distruttive
una terza parte interferisce nei rapporti
una trasformazione attraverso una crisi
meditazione


Rovescia §

N.B.: questa Runa è considerata rovescia quando si presenta “distesa”
un disastro naturale
stagnazione
una perdita; dolore; malattia
una crisi; tempi duri
un trauma


Conversa §
un pericolo nascosto proveniente dal mondo naturale
compiti apparentemente semplici nascondono pericoli inattesi
un amante o un compagno nasconde qualcosa


Cleo