Non mi sveglierò mai più di buon umore.


Streghe connesse:
Arnesi
La Magione
Incanti moderni
Streghe noi siamo
Vivere la Wicca
Ringraziamenti
Contatti
Morgana
Homepage

Alfabeto tebano
Arte e Grafica
Aura
Colori
Come iniziare?
Danzare
Divinazione
Divinità
Elementi
Esercizi
Feng Shui
Karma
Magia
Meditazione
Mete giornaliere
Numeri
Simboli
Stregoneria italiana
Tempio dei sogni
Terra dell' Estate
Umorismo Pagano
Visualizzazione
Wicca
Wicca in rete
 



LARUNDA~

Larentalia (Roma)


Temi:
Terra, Casa, Lari

Simboli:
Stufa o Cucina; Terra o Argilla

Su Larunda:
Lara è una delle Dee romane della terra e della casa. Lei è anche madre e guardiana dei lari, gli spiriti dei defunti, che risiedono nel focolare e proteggono la famiglia.

Da fare il 23 Dicembre:
A Roma, la Dea veniva festeggiata proprio il 23 Dicembre. Quel giorno si dedicavano preghiere ai defunti e ai nascituri e si tentava di portare gioia in casa.
Per tenere fede alla tradizione, potete dire queste parole a Larunda:

"Larunda, ascolta le mie parole. Benedici gli spiriti di coloro che se ne sono andati prima di me e donagli serenità. Benedici anche questa nazione, che possa conoscere la pace e la prosperità durante quest'anno e quelli che verranno. Infine benedici la mia cana con la gioia, la prosperità e l'amore. Lascia che tutti coloro che vengano in visita o ci abitino, sentino la tua presenza e protezione.
Grazie per queste benedizioni.
Piaccia che sia così."

Per invocare sia la benedizione di Larunda che quella dei Lari, lasciate una piccola giara con della terra vicino al forno, ai fornelli, al caminetto o dove c'è una fiamma dicendo "Laurunda, Lari, benedite questa casa con il vostro calore e la vostra gentilezza."
Quando le tensioni in casa diventono ingestibili, prendete un pugnetto di terra dalla giara e lasciatela ai venti. Quest'azione rilascia la magia e simbolicamente libera dai problemi.

Morgana