Sono una donna opportuna.


Streghe connesse:
Arnesi
La Magione
Incanti moderni
Streghe noi siamo
Vivere la Wicca
Ringraziamenti
Contatti
Morgana
Homepage

Alfabeto tebano
Arte e Grafica
Aura
Colori
Come iniziare?
Danzare
Divinazione
Divinità
Elementi
Esercizi
Feng Shui
Karma
Magia
Meditazione
Mete giornaliere
Numeri
Simboli
Stregoneria italiana
Tempio dei sogni
Terra dell' Estate
Umorismo Pagano
Visualizzazione
Wicca
Wicca in rete
 



Cos'è l'Arte

Molti secoli or sono, esistevano persone che credevano nell'amore , nella gioia e nel riso. Essi rispettavano molte divinità, ma la più importante ai loro occhi era la Grande Dea Madre. Loro la adoravano e vivevano nei poteri della Natura. Si rispecchiavano nel vento, nella pioggia, nella neve e nei raggi solari. Ne restavano sorpresi, così come dei cambiamenti delle stagioni, ma non temevano ciò che mutava, in essa ritrovavano saggezza e vita. Loro sapevano che se avrebbero rispettato, curato e amato la Terra, lei in cambio, avrebbe provveduto per loro, preso cura di loro e amati. Vedevano che intorno a loro il mondo era pieno di Vita, così come la loro ma diversa e stupenda nelle sue forme. Sentivano la vita dei fiori, delle piante, e degli alberi; li rispettavano per la loro essenza vitale. Osservavano tutti i tipi di animali e notavano che se erano gentili con loro, gli animali ricambiavano il loro amore. Sentivano e osservavano il grande amore della Dea e il suo legame con la Luna, Erano praticanti della Vecchia Religione.

Strega! La parola immediatamente richiama visioni diverse per ognuno di noi, visioni che variano molto da individuo a individuo. Molte immagini, però sono false e create da molti secoli di severe persecuzioni, pregiudizi, incomprensioni e nei tempi moderni, per mancanza di conoscenza.

Ma la Stregoneria in realtà cos'è?

La Stregoneria è la più anziana, meno reprimibile religione nel mondo perchè stimola l'intelletto, promuove una vita pratica, semplice e soprattutto emozionalmente appagante. Le sue radici giacciono nell'antico sistema della venerazione della Dea. Una religione di Natura in cui la primaria divinità era femminile ( L' Essenza della Femminilità , La Dea Madre , La Grande madre, ecc.)

Era facile per i Saggi guardare il mondo attorno e vedere la grande importanza del principio femminile. La donna era colei che dava la nascita, probabilmente l'evento magicamente più importante della vita degli uomini antichi. In seguito, lei aveva sicuramente il ruolo più importante nel tirar su gli infanti, essendo completamente responsabile dell'alimentazione, perchè senza il latte non vi era nessuna vita dopo la nascita. Era responsabile dell'insegnamento e della crescita iniziale del bambino. Queste rivelazioni e esperienze potevano difficilmente condurre a una scelta diversa della reverenza e deificazione della donna.

Anche se la Dea Madre, è la loro più importante divinità, le streghe, generalmente riconoscono molte Dee e/o Dei, e quindi sono politeisti. Le regole della Stregoneria sono poche ma tutte collegate con tre semplici osservazioni universali, attraverso cui tutta la vita può essere spiegata e capita :
1.) Reincarnazione - Mortalità
2.) Causa e Effetto - Magia
3.) Retribuzioni - Moralità
La reincarnazione insegna ad una strega, che veniamo in questo mondo materiale più e più volte in una serie di periodi di insegnamento, o vite. Sperimenteremo tutte le cose, capiremo tutte le cose. Questo crea una grossa tolleranza per tutti gli altri punti di vista diversi in una strega.

Causa ed effetto, e la sua comprensione, permette ad una Strega di vedere cosa fa lavorare il mondo e come vivere efficientemente. Da un grosso vantaggio alle streghe nel capire il lavoro della Magia.
La retribuzione mostra ad una strega, in termini grafici, che ogni pensiero che uno può avere, ogni azione che può intraprendere, ritorna in maniera uguale. Questa forma di realizzazione è alla base del Codice Morale di una Strega.

Le Società Patriarcali che si svilupparono in seguito non avevano alcuna tolleranza per le religioni della Dea e sistematicamente si organizzarono per distruggere le vestigia materiali, per uccidere o convertire le adepte e per spazzare via ogni conoscenza della stessa. Distrussero i templi e altri luoghi d'adorazione, dissacrarono i luoghi magici, cercarono di creare una figura perversa delle antiche divinità, mutilarono e soppressero l'arte sacra, bruciarono libri, perseguirono e oppressero le donne in generale e introdussero leggi severe che rese la loro, religione di stato e che proibiva tutte le altre. Nonostante i secoli di persecuzione, la distruzione deliberata e la perversione creata dalle mani di cospiratori cristiani, la Stregoneria continua a vivere.

Concilio Le mete Tradizioni Credo
Faq Rede Leggi
Glossario Runa delle streghe Storia della Wicca
Legge del tre