Stregoneria

Benvenute streghe

La Stregoneria è un percorso infinito di luce, magia, amore ed apprendimento. Noi streghe abbiamo un profondo amore per la natura, per la divina bellezza dell’universo, per la polarità femminile e maschile, per gli elementi e le direzioni e per la luna e tutti gli astri del cielo.

Le streghe sono artefici del proprio destino, muovono i fili del Wyrd (destino) con consapevolezza e decisione, sanno che ad ogni azione corrisponderà una reazione e per questo motivo adottano una sola e semplice regola:”FINCHE’ NON FA MALE A NESSUNO FA CIO’ CHE VUOI”.

La Stregoneria sostiene il concetto di naturale ed essenziale equilibrio. Tutto ha una “vita” spirituale: persone, animali, piante e addirittura le pietre. Tutto è parte di una delicata armonia tra luce ed ombra, giorno e notte, buono e cattivo, femminile e maschile. Anche la Dea e il Dio sono creatori quanto distruttori. Danno la vita, ci cibano, ma possono anche togliercela. Questo eterno ciclo è rappresentato dalle stagioni e dalle lunazioni. La Dea è raffigurata come triplice, nelle sue forme di Vergine, Madre e Crona. La madre crea, la vergine favorisce la crescita e la crona allontana. Possiamo vederlo ogni mese quando la luna nuova diventa uno spicchio, poi cresce fino a diventare piena, ritorna spicchio calante e sparisce diventando nera prima di ricominciare il suo ciclo. Proprio per questo, il simbolo della triplice Dea è una luna piena con uno spicchio su ogni lato )O(.

La religione Wicca (moderna forma di Stregoneria) è una religione recente, codificata negli ultimi decenni, ma basa la sua spiritualità sull’antico paganesimo.

Essere streghe vuol dire percorrere una strada a mente aperta e sapere che esistono varie tradizioni, anche se la maggior parte di noi sono “eclettiche” e solitarie e ognuno sceglie liberamente quali elementi del paganesimo utilizzare come ispirazione e a che pantheon fare riferimento.

Noi siamo streghe, non siamo satanisti. Non crediamo in Satana o in un’entità suprema del male, nè crediamo nell’inferno. Meglio chiarire un po’ di credenze popolari: non sacrifichiamo animali o persone, non giriamo attorno con cappelli a punta neri e tuniche lunghe e nere, non trasformiamo persone in rospi o in animali strani, non voliamo sulle scope, non facciamo magia nera.

Non affannatevi a convertirvi. Non esiste un metodo istantaneo per “diventare” streghe, è il risultato di lungo studio ed apprendimento e di consapevolezza del percorso che si vuole intraprendere. Non esiste un rituale d’iniziazione che vi darà tutta la conoscenza del mondo in pochi minuti. Studiate, praticate, migliorate..e pian piano ci arriverete.

Il miglior consiglio che posso darvi è leggere, leggere, leggere. Imparare dagli altri, che tutti siano delle guide ma non cercate chi si propone come maestro, siate voi stessi il vostro punto di riferimento. Imparate ad ascoltare il vostro cuore, la vostra anima, il vostro sè magico e scoprirete questa infinita potenza e la vicinanza al divino.


Adesso il sentiero è stato tracciato, seguite la strada.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Follow by Email120
Facebook200
Instagram2k