Meditazione

Conta del respiro

Iniziamo con l’analizzare la conta del respiro un metodo semplice per iniziare a meditare, tra l’altro anche il primo che io abbia mai utilizzato.
Vi suggerirei di iniziare con una sessione pratica di circa 15 minuti e di ovviamente cambiarla quando vi sentite pronti.

Non vi stresserò mai abbastanza sull’importanza delle pratiche giornaliere. Otterrete i migliori risultati se vi esercitate giornalmente. Scegliete un momento in cui non ci saranno interruzioni, spegnete i cellulari, staccate il telefono, se avete degli animali andate in una stanza dove potete chiudere la porta per evitare che entrino.
Potete accendere dell’incenso o oli essenziali e mettere della musica strumentale se lo desiderate (io solitamente la sconsiglio all’inizio, perchè a volte può essere fonte di distrazione.)

1.) Impostate la sveglia dopo quindici minuti, avvolgetela in un asciugamano così non vi farà saltare quando suonerà.

2.) Posizionate voi stessi in una posizione confortevole, potrebbe essere stare seduti, distesi o in piedi. Ricordate che starete nella stessa posizione per 15 minuti.

3.) Rilassatevi. Iniziate a contare i vostri respiri fino a quattro (ogni respiro vale uno). Quindi ricominciate da uno. Continuate a ripetere il tutto fino alla fine dei 15 minuti.

L’obiettivo è che riusciate a focalizzarvi sulla conta del respiro. Quando altri pensieri iniziano ad entrare nella vostra mente non prendetevela, lasciate lentamente e gentilmente che se ne vadano e tornate alla vostra conta. Se perdete il filo, ricominciate dall’uno di nuovo. Sarete sorpresi di quanti pensieri cercheranno di entrare nella vostra testolina, ma voi dolcemente accompagnateli fuori.

Morgana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Follow by Email300
Facebook400
Instagram2k