Stregoneria

Letto dei Defunti

Ci sono molte tradizioni che onorano il letto dei defunti in Italia. Nei giorni dedicati ai defunti, quindi nel periodo che corre accanto a Samhain, in Romagna un tempo ci si levava tutti di buon’ora, facendo in modo che i letti venissero lasciati liberi per il riposo degli antenati.

Si narra che per l’occasione la massaia «cambia le lenzuola e le sceglie candide di bucato e odorose di spigo: appronta i letti per i morti della casa, che vi tornano a riposare stanchi del viaggio percorso dall’eternità».

Anche nel Cremasco ci si alzava per tempo e si sprimacciavano bene i letti, perché i trapassati potessero trovarvi riposo.

In Liguria si era soliti riordinare la casa e le camere e quindi alzarsi presto, per lasciare il letto ai morti stanchi del lungo viaggio. Allo stesso modo si lasciava cibo e vivande in tavola per permetter loro di rifocillarsi.

Infine, in Sicilia, si metteva sotto il letto un cesto di vimini (la grandezza variava a seconda dei soldi che c’erano in famiglia) che nottetempo i cari morti avrebbero riempito di dolci e di regali che sarebbero stati trovati al risveglio.

Morgana

(1) Commento

  1. Mi piace molto leggere delle usanze folkloristiche. Non sapevo nulla in merito al letto dei morti, però la notte di Samhain lascio sempre un pò di cibo con accanto alla foto delle persone morte a me più care, e un angolino speciale tutto per mamma.
    Ti mando un grande abbraccio Jè.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Follow by Email300
Facebook400
Instagram2k